CHI SIAMO

banner

Il Coordinamento dei Centri di Salute Mentale del Lazio nasce sotto l’egida e l’impulso della sezione laziale della Società Italiana di Psichiatria, la quale ha interpretato l’esigenza, avvertita da molti psichiatri, di concentrare i numerosi problemi della psichiatria territoriale pubblica  in un’occasione organizzata di incontro e riflessione.

Con la preliminare iniziativa di alcuni CSM capofila e l’aggregazione spontanea di professionisti delle altre realtà laziali, il Coordinamento si è quindi accresciuto in partecipazione, contributi ed esperienze, sino a comprendere molti degli attuali CSM del Lazio.

Nella partecipazione non è ristretto alla sola professionalità medica e, a rigore, neppure esclusivamente ai  sanitari pubblici. Inoltre il suo approccio vuole essere il più possibile tecnico e non ideologico e su questo intendimento il Coordinamento produce, e produrrà, contributi e iniziative scientifiche e di discussione professionale.

I temi generali che si affrontano rispecchiano quelli del dibattito della psichiatria italiana e la sua organizzazione nei sistemi sanitari regionali; più specificatamente sono discussi il ruolo identitario dell’operatore pubblico psichiatrico, l’organizzazione dei Servizi con le loro connesse criticità, i compiti e i rischi professionali nelle prassi istituzionali e le procedure di buona pratica e la loro concreta realizzazione territoriale.

Il gruppo di lavoro ha già prodotto una sintesi della letteratura per il trattamento ambulatoriale dei disturbi mentali, proposte per la definizione dei LEA territoriali, procedure per il rilascio delle certificazioni e della cartella clinica, per l’acquisizione del consenso informato, la compilazione e l’archiviazione cartella clinica, ecc.  Sono stati inoltre diffusi documenti sulla modalità di gestione delle urgenze psichiatriche, sulla sicurezza nei servizi e sulle dotazioni di personale.

Tramite il suo portavoce, il Coordinamento dei CSM del Lazio interagisce con il Coordinamento dei Direttori DSM, il Coordinamento SPDC e dei Centri Diurni, l’A.S.P. Lazio e le altre Agenzie, Coordinamenti e Consulte regionali nella definizione di politiche e strategie per il trattamento dei disturbi mentali.

Il Coordinamento si riunisce di regola mensilmente, in genere il primo giovedì del mese, ospitato presso il complesso S.M. della Pietà di Roma.

Sito by VSM

© Copyright 2014 - Coordinamento CSM Lazio