Contributi ai LEA

Coordinamento CSM Lazio – Normative ai fini di LEA nell’assistenza ai migranti

ASSISTENZA SANITARIA IMMIGRATI “Rivolgersi alla salute dei migranti non è solo una giusta causa umanitaria, ma è anche un bisogno per il raggiungimento di un miglior livello di salute e benessere di tutti coloro che vivono in Europa … L’accesso all’assistenza sanitaria da parte di tutti deve essere considerato come un prerequisito per la salute…

Coordinamento CSM Lazio – Proposte per LEA nel rischio suicidario

SINTESI RACCOMANDAZIONI SUL RISCHIO DI SUICIDIO I pensieri e i comportamenti suicidari possono definirsi come un processo complesso che spazia dall’ideazione suicidaria, passando per la pianificazione del suicidio, fino al tentato suicidio e terminando con l’atto suicidario. Il comportamento suicidario è la conseguenza di fattori biologici, genetici, psicologici, sociali, ambientali e situazionali interagenti (Hawton e…

Coordinamento CSM Lazio – Proposte per LEA nei disturbi di personalità

PROPOSTE PER LA DEFINIZIONE LEA PER DISTURBI DI PERSONALITA’ I disturbi di personalità sono stati classificati fra i bisogni prioritari su cui elaborare percorsi di cura nei DSM, rientrando nell’ area dei “disturbi gravi persistenti e complessi”, nel documento elaborato dalla conferenza unificata fra Governo, Regioni e Province autonome sul “ Piano di azione nazionale…

Coordinamento CSM Lazio – Proposte per LEA nei disturbi schizofrenici

PROPOSTE PER LA DEFINIZIONE LEA DISTURBI SCHIZOFRENICI La schizofrenia ha una prevalenza di circa il 5/1000 della popolazione generale Attualmente l’indice di guarigione,a 2 anni dalla diagnosi, è solo di circa 14% e secondo molti autori la psicofarmacologia non sarebbe riuscita in questi anni a produrre farmaci realmente innovativi e con una maggiore efficacia terapeutica….

Coordinamento CSM Lazio – Proposte per LEA nella Doppia Diagnosi

PROPOSTE PER LA DEFINIZIONE LEA DOPPIA DIAGNOSI Il termine “ doppia diagnosi” individua quadri clinici di coesistenza di un disturbo psichiatrico ( soprattutto psicosi) e di un abuso/dipendenza di sostanze, ( co-occurring disorders) di particolare gravità e complessità per la presenza di : • maggior rischio di suicidio • peggiore prognosi • minore aderenza al…

Coordinamento CSM Lazio – Proposta LEA per DOC

PROPOSTA PER LA DEFINIZIONE DEI LEA PER DISTURBO OSSESSIVO COMPULSIVO Il DOC è un disturbo d’ansia che si caratterizza per la presenza di specifici sintomi quali le ossessioni e le compulsioni. La prevalenza life-time è del 2-2,5%; incidenza massima fra 15 e 25 anni. Il decorso raramente è episodico e nel 5-10% dei casi è…

Coordinamento CSM Lazio – Proposta per LEA nei disturbi bipolari

PROPOSTA PER LA DEFINIZIONE LEA PER DISTURBI BIPOLARI I disturbi bipolari ( D. B.)sono patologie croniche ad insorgenza per lo più in età giovanile (nelle forme più gravi nell’ adolescenza), con prevalenza lifetime nella popolazione generale, che è andata incrementandosi negli ultimi 10 anni dal 1% al 5% e con elevata rischio di suicidarietà: il…

Coordinamento CSM Lazio – Proposte per LEA nei disturbi d’ansia

PROPOSTE DEFINIZIONE LEA TERRITORIALI PER I DISTURBI D’ANSIA I disturbi d’ansia sono disturbi molto diffusi nella popolazione generale, inquadrati nell’ “Area dei bisogni prioritari: area disturbi comuni ad alta incidenza e prevalenza “ nel “ Piano di azione nazionale per la salute mentale “ del 2013. Sono spesso associati a condizioni mediche organiche ed ad…

Coordinamento CSM Lazio – Proposte per LEA nei DCA

PROPOSTE PER LA DEFINIZIONE LEA DISTURBI COMPORTAMENTO ALIMENTARE I DCA sono disturbi gravi ( Severe mental illness) che presentano una complessità psicologica e biologica, per cui gli interventi terapeutici devono essere effettuati in modo integrato in un lavoro di equipe multi professionale e specialistico. L’ incidenza ( 13/100000) e la prevalenza ( 8-10%) sono maggiori…

Sito by VSM

© Copyright 2014 - Coordinamento CSM Lazio